Web marketing: cosa sapere e regole di base

Questo sarà il primo di 2-3 post, devo ancora decidere bene come ordinare il lavoro, sul tanto famigerato e discusso internet marketing. Innanzitutto partiamo dalla definizione:

Cos’è l’internet marketing?

Per maggiore comodità e visto che una delle regole auree della rete è se c’è già, meglio approfittarne (citando ovviamente l’autore), vi riporto la definizione di internet marketing web marketing direttamente da Wikipedia:

web marketing[1] è la branca delle attività di marketing dell’azienda che sfrutta il canale online per studiare il mercato e sviluppare i rapporti commerciali (promozione/pubblicità, distribuzione, vendita, assistenza alla clientela, etc.) tramite il Web. Solitamente le attività di web marketing si traducono in primis con la pubblicazione di un progetto, poi nella realizzazione di un sito internet e la sua promozione, in questo modo l’azienda presidia il canale web attirando visitatori interessati ai prodotti/servizi in assortimento. Il web marketing si affianca quindi alle strategie di promozione/vendita tradizionali e alle analisi di mercato offline, permettendo di avviare una relazione con il pubblico di questo canale; un esempio comune di questo approccio è il cosiddetto negozio virtuale (o negozio in linea, negozio onlineonline shoponline store).

Mi sono permesso di grassettare le parti che ritengo più importanti. Come possiamo vedere dalla definizione di Wikipedia, il Web Marketing è un’attività che sfrutta i canali online. Per farla semplice utilizza i social network più famosi, come TwitterFacebook, TumblrLinkedin, Google+, i siti di video sharing come Vimeo Youtube ed altri strumenti più o meno utili come Pininterest.

Ma a cosa servono e quando usarli?

Rispondere a questa domanda non è semplice, anche se è intuitivo. Lo scopo finale è sempre lo stesso: farsi conoscere e far conoscere i propri prodotti o servizi. Particolarmente indicati a questo scopo sono Facebook e Twitter (oltre che il più giovane Google+), perché permettono un’interazione con i propri fan o con i propri follower. Di questo però ne parlerò più approfonditamente nel prossimo articolo (Perché sono importanti le fanpage e l’importanza di twitter per un brand). Quello di cui voglio parlare adesso sono gli strumenti necessari, ma il più delle volte non sufficienti, per poter assicurare il vostro brand su internet. Pronti? Partenza… Via!

La base imprescindibile: il sito internet

Che vogliate aprire una fan page su facebook o che vogliate utilizzare il vostro account twitter come mezzo virale per far conoscere i vostri servizi, niente ( e dico proprio niente) potrà sostituire il sito internet. Sebbene con l’avvento dei social network il sito internet abbia subito un ridimensionamento, rimane importantissimo perché è l’unico vero e proprio punto di riferimento. Per spiegarvi l’importanza del sito internet (sia esso un portale, un blog o anche soltanto due pagine in HTML) immaginate un albero: il sito internet è il tronco, i vari facebook, twitter, youtube, linkedin, ecc i rami. Logicamente è inutile sviluppare i rami se il tronco è inesistente e/o fragile, per cui sviluppare e curare un buon sito, sia dal punto di vista contenutistico, sia dal punto di vista SEO (spiegherò cos’è nel prossimo articolo) è importante. Ovviamente sarà più o meno importante a dipendenza della vostra attività: se avete un negozio è ovvio ed essenziale che il vostro sito internet (o meglio il vostro shop-online o e-commerce) sia ben strutturato ed ottimizzato.

Negozio online? Niente paura, usiamo un CMS

Per quanto riguarda la struttura del nostro shop online, la rete ci viene in soccorso: per nostra fortuna esistono svariati CMS più o meno adatti al caso come Prestashop, Joomla, magento, et similia… E anche dal punto di vista SEO sono molto facili da ottimizzare. Pensare di sviluppare o di far sviluppare uno shop online da un bravo sviluppatore non solo è dispendioso in termini di tempo e di denaro, ma anche abbastanza inutile visto le ottime soluzioni attualmente disponibili.

Non ho un negozio, devo lo stesso avere un sito internet?

Senza mezzi termini la risposta è , ma abbiamo più di una scelta in questo caso. Ma partiamo con ordine: a quali figure professionali è riferito questo paragrafo? A chi non deve vendere merce fisica, ma per lo più servizi o consulenze. In questo caso non abbiamo bisogno di un sito complesso, chi è pratico di HTML può svilupparsi da sè il proprio sito internet, ma anche chi non è capace può facilmente costruirsi il proprio portale o sito grazie ai vari web-tools come weebly, flazio, et similia o grazie a CMS molto modulari e dinamici come ad esempio WordPress e Joomla. In questo caso l’ottimizzazione SEO potrà risultare un po’ più complessa, soprattutto per un sito fatto a mano.

Home, About us e contattaci

La cosa da tenere a mente è che non serve avere un sito con molte pagine in questo caso: essenzialmente ne bastano tre: Home, Chi siamo/About us, Contatti. Già sole queste pagine chiariscono chi siete, cosa fate e come contattarvi in caso qualcuno ( il vostro potenziale cliente) abbia bisogno di voi.

Creare una fanpage su facebook/google+ e un account su twitter

Image representing Facebook as depicted in Cru...
Facebook

Una volta creato e arricchito il sito, il passo successivo per far sì che gli altri nella rete vi conoscano è farvi conoscere tramite i social network. Non vi spiegherò come fare nel dettaglio, tratterò questo argomento più avanti, vi spiegherò semplicemente cosa avere nel caso vogliate far conoscere il vostro brand in rete. Come detto: createvi una fan page su Facebook e su Google+ e un account twitter. La creazione di un account su questi tre servizi è una procedura molto semplice e vi darà accesso, nel caso di Google+, ad altri servizi accessori offerti dalla società come ad esempio Gmail, Gcalendar, Youtube, ecc, ecc… Ora la domanda che sicuramente vi sorgerà spontanea è:

Perché devo essere presente sui social network?

Image representing Twitter as depicted in Crun...
Twitter

La domanda è più che lecita e per rispondervi vi rimando all’esempio dell’albero che ho usato più sù: se il sito internet è il tronco, i social network sono i rami; sono quindi la naturale estensione della nostra attività. Grazie ai social network possiamo fare in modo di far conoscere la nostra attività, i nostri servizi, possiamo fare in modo che le persone parlino di noi, s’interroghino su di noi. Se vogliamo pubblicizzare un nuovo prodotto o un nuovo servizio, possiamo usare la rete per farci pubblicità, avendo la certezza di avere un impatto maggiore a lungo termine sui nostri clienti a differenza dei normali metodi di advertising.  Come? Semplicemente interagendo con i nostri fan. Quando rispondiamo ad un tweet, ad un commento ad un nostro post, non solo soddisfacciamo la curiosità del nostro potenziale cliente, ma creiamo un’immagine positiva nella sua mente e quindi è più probabile che si fidelizzi con il nostro brand. Un cliente fidelizzato è quasi un guadagno sicuro. Per ora mi fermo qui: non voglio rischiare di mettere troppa carne al fuoco perché l’argomento è molto vasto ed è importante assimilarlo bene. Nel prossimo post spiegherò in dettaglio cos’è una pagina facebook e come costruirla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

A qualcuno è morto il gatto

(ma non troverà qui informazioni a riguardo)

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

amo il web, non ricambiato

Aneddoti e piccoli incidenti del mondo digitale italiano.

Partecipactive

Progetti con la complicità dell'utente finale

Il Cittadino 3.0

verso la terza Repubblica...

Ho dimenticato qualcosa

Photo, Storie, Life

L'altro diario

Pensieri veloci

Il Post Viola

Blog ufficiale del popolo viola

Nuda Verità

"Se non guardi il cielo... non vedrai mai le stelle"

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

ClassiCult

Dove i Classici si incontrano

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

La Fleur Du Mal

Solamente ancora un Wordpress.com weblog

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: