Adriano Celentano contro il “dittatore generale” Mauro Masi: “Si dimetta”

Dico una sola cosa: GRANDISSIMO!

Adriano Celentano

Ormai in Rai scoppia praticamente un caso al giorno: dopo Michele Santoroe “Report“, è toccato adesso a “Vieni via con me“. Il nuovo programma diFabio Fazio e dello scrittore Roberto Saviano sembrava a rischio ma, secondo le ultime parole del direttore generale Rai Mauro Masi, andrà regolarmente in onda:

Non c’è alcuno stop ma soltanto un doveroso approfondimento portato avanti dagli uffici competenti, come giusto che sia, in merito a richieste economiche per Rai molto significative (in un caso 250 mila euro per una sola puntata).

Ad abbattersi contro Masi è però adesso anche Adriano Celentano, che l’ha soprannominato “dittatore generale della Rai”.

In una lunga lettera inviata al Corriere della sera, il molleggiato ha sparato a zero suMauro Masi:

Uno dei segni, forse il più inquietante di tutti dell’aria di secessioneche si respira è quello del “Dittatore generale della Rai” Mauro Masi (le cui stranezze dell’ultima ora ricordano tanto qualcosa che ha a che fare con il periodo oppressivo e oscurantista), che addirittura vuole selezionare il numero degli applausi imponendo un pericoloso coprifuoco sulle espressioni che deve avere il pubblico in sala. Minacciando sanzioni ai conduttori fino alla chiusura dei programmi.

Ma non è tutto, perché il cantautore, appoggiando in pieno Santoro e il suo “Annozero“, arriva addirittura a chiedere le dimissioni di Masi:

Anche un cretino lo capirebbe che limitare la libertà di espressione è tutt’altro che un atto di forza ma, al contrario, un segno di debolezza che debilita prima di tutto chi governa, per cui anch’io, associandomi a Santoro, chiedo al dittatore generale della Rai, non solo di non punire la trasmissione di “Annozero” al posto di Santoro ma, soprattutto, se può farci il favore di dare subito le dimissioni.

Chissà che il molleggiato non venga accontentato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

A qualcuno è morto il gatto

(ma non troverà qui informazioni a riguardo)

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

amo il web, non ricambiato

Aneddoti e piccoli incidenti del mondo digitale italiano.

Partecipactive

Progetti con la complicità dell'utente finale

Il Cittadino 3.0

verso la terza Repubblica...

Ho dimenticato qualcosa

Photo, Storie, Life

L'altro diario

Pensieri veloci

Il Post Viola

Blog ufficiale del popolo viola

Nuda Verità

"Se non guardi il cielo... non vedrai mai le stelle"

Gli Appunti del Paz83

Internet non accende le rivoluzioni, ma aiuta a vincerle - Il Blog di Matteo Castellani Tarabini

ClassiCult

Dove i Classici si incontrano

WordPress.com

WordPress.com is the best place for your personal blog or business site.

La Fleur Du Mal

Solamente ancora un Wordpress.com weblog

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: